Esperienza europea per gli studenti di Maratea, all'inizio dell'anno scolastico. Sono partiti a metà settembre in 14, 12 studenti e 2 docenti, destinazione Lavrio in Grecia, a meno di un'ora da Atene, tutti animati da curiosità ed interesse, ma forse più motivati, all'inizio, dall'idea del viaggio in sè, che dai contenuti specifici del progetto. Sono tornati, sempre in 14, dopo due settimane, carichi di esperienze, di emozioni e di sensazioni indimenticabili. Sono i partecipanti al progetto "Study tour 2013" Percorsi formativi in contesti lavorativi europei": cinque provenienti dall'Istituto Scolastico Superiore "Giovanni Paolo II" di Maratea (con i suoi due indirizzi liceo artistico e liceo scientifico), cinque dal liceo artistico di Potenza, e due dall'Istituto Scolastico Superiore "Sinisgalli" di Senise.
Il progetto "Study tour" - giunto alla seconda edizione - è realizzato dalla Provincia di Potenza e dalla sua azienda speciale Apof-il, con il sostegno finanziario del Fondo Sociale Europeo, e dalla Camera di Commercio di Potenza, supportata dalla sua azienda speciale Forim, nell'ambito dell'Iniziativa di sistema n.3 di Unioncamere "Sviluppo funzioni ed attuazione accordi di cooperazione in materia di alternanza, formazione lavoro, certificazione delle competenze, orientamento, diffusione della cultura tecnica e imprenditoriale.


" I dodici studenti della Grecia non sono i soli ad aver fatto un'esperienza europea, perché il progetto Study tour ha consentito anche quest'anno a ben cento studenti del territorio provinciale di partecipare ad uno stage in Europa, mentre grazie all'iniziativa di Unioncamere, oltre 40 Camere di Commercio in tutta Italia hanno organizzato, più o meno nello stesso periodo, altri stage all'estero per centinaia di coetanei dei giovani lucani. Obiettivo dell'iniziativa quello di integrare la formazione scolastica con la conoscenza dei contesti lavorativi, in una logica di alternanza scuolalavoro, allargando gli orizzonti culturali dei giovani studenti, generalmente delle classi quarte, e facilitando l'utilizzo della lingua inglese "sul campo".
Durante lo stage i ragazzi hanno fatto base, per il vitto e alloggio, nel parco tecnologico di Lavrio, che si trova in una zona di antica vocazione mineraria, e da lì sono partiti tutti i giorni per le diverse attività in programma, a partire da quelle lavorative, nel settore del turismo e beni culturali, nel settore della biologia marina,della produzione vinicola, e della protezione ambientale, che si sono intrecciate con visite, escursioni, attività di studio e rielaborazione in gruppo, nelle aule scolastiche, delle conoscenze acquisite sul campo nei vari contesti lavorativi.
Per l'organizzazione ed il coordinamento in loco dello stage, l'azienda speciale Forim della Camera di Commercio, si è avvalsa di uno dei partner della sua rete europea: il "General Lyceum" di Lavrio, scuola superiore di Lavrio, che ha messo a disposizione un team di docenti, coordinato dalla prof. Anny Kalfa, che ha supportato il gruppo lucano, insieme ad alcuni studenti dell'istituto greco, ed ha garantito, oltre che una conoscenza più approfondita del territorio, un contesto di accoglienza e di relazione amichevole. Questo il valore aggiunto dell'esperienza, che, nel suo complesso, è risultata positiva e piacevole.

"L'iniziativa "Summer Study Tour-2013" , svoltasi principalmente nella cittadina portuale di Lavrio (Atene) e che mi ha visto partecipe in qualita' di docente accompagnatore per la compagine studentesca dell'ISIS "Giovanni Paolo II",si è rivelata pienamente soddisfacente. Di fatto il progetto ha rappresentato la sintesi perfetta di fabbisogni educativi (promuovere negli studenti liceali partecipanti la crescita personale e culturale attraverso percorsi formativi da realizzarsi in contesti di apprendimento sovranazionali ), obiettivi formativi (concorrere alla formazione della cittadinanza europea) e risultati attesi in termini di "ricaduta" didattica (ampliamento del curricolo scolastico) ed altresì di comportamenti sociali (potenziamento delle competenze relazionali in senso lato).
Sul piano personale l'adesione al programma -nel contesto di un sistema scolastico che differisce dal nostro - ha costituito un momento rilevante nella crescita professionale attraverso il confronto costruttivo con i docenti del Liceo Generale di Lavrio e specialmente con la "project manager" professoressa Kalfa, filologa ed archeologa specializzatasi ad Oxford, ma anche con le varie figure professionali alternatesi nelle attività previste e condotte in lingua inglese. Mi fa piacere sottolineare la competenza e la disponibilità dei colleghi greci. Tutti loro ,insieme con il Dirigente Petros Tsaliagos, si sono prodigati per noi ospiti ben oltre misura, sormontando con la volontà e l'intelligenza le difficoltà del momento contingente , offrendoci una importante lezione di vita.
Proficua infine è stata la collaborazione con il prof. Mimmo Nicastro, docente di Storia dell'arte accompagnatore per il Liceo artistico di Potenza." Prof.ssa Cinzia Lammoglia -Liceo Artistico- Isis "Giovanni Paolo II" Maratea

"Concorrere e partecipare al "Summer Study Tour 2013" mi ha fatto crescere e di certo mi ha arricchito come persona e come studente . Durante la mia permanenza in Grecia -attraverso un programma ,condotto nella lingua inglese, ricco di attivita' sia di studio che di approccio al mondo del lavoro (nanotecnologie,biologia marina ecc.) ho potuto apprendere e sperimentare in un contesto reale,sempre sostenuto e guidato tanto dalla " project manager" prof.ssa Kalfa che da varie figure professionali,così come dalla docente accompagnatrice prof.ssa Lammoglia. Dalla frequentazione dei colleghi liceali di Lavrio e dall'osservazione della realtà ho appreso molte cose per me nuove ed inerenti il sistema scolastico greco e la vita quotidiana. Permanere in un'area bonificata ,quale quella del parco tecnologico della cittadina che ci ha ospitato,mi ha insegnato l'importanza di preservare il territorio nelle sue caratteristiche ambientali e storicoartistiche."
Fulvio Morelli, studente del 5° liceo scientifico ISIS Giovanni Paolo II Maratea

“Per me, alunno del Liceo Artistico, il progetto "Summer Study Tour 2013" in Grecia ha rappresentato il concretarsi di un sogno e comunque la degna conclusione di un ciclo di studi che privilegia l'arte. L'esperienza ellenica non solo mi ha offerto l'opportunita' di vedere dal vivo cio' che avevo conosciuto attraverso le pagine dei libri , ma anche la possibilita' di confrontarmi criticamente con i coetanei allievi del Liceo Generale di Lavrio -cittadina ospitante e di potenziare la mia conoscenza dell'inglese( attraverso l'uso quotidiano,la partecipazione a seminari di vario argomento,le visite guidate e le lezioni pomeridiane ) , di "affacciarmi" al mondo del lavoro tramite attivita' di laboratorio e di "job placements "settoriali (lavorazione della ceramica). Infine,ma non meno importante per la mia formazione personale e culturale,attraverso gli usi e i costumi,l'arte,la gastronomia ho imparato a conoscere un popolo che è stato il "faro" dell'Antichita' ed è parte integrante della societa' europea.”
Pietro Roberto studente 5° liceo artistico ISIS Giovanni Paolo II Maratea

Gli studenti partecipanti allo stage in Grecia: Giulia Matteo, Fabio Morelli, Pietro Roberto, Giuseppe Iaria e Marco Arenella dell'Istituto Scolastico Superiore "Giovanni Paolo II" Maratea- indirizzi liceo scientifico e liceo artistico, accompagnati alla professoressa Cinzia Lammoglia. Andrea Lucia, Francesco Marino, Francesca Pastore, Rossella Romaniello e Jessica Sabia, del liceo Artistico di Potenza, accompagnati dal prof. Mimmo Nicastro.
Eleonora Emma Fraudatario e Maria Pia Marino studentesse dell'Istituto Scolastico Superiore "Leonardo Sinisgalli" di Senise “Study tour 2013”: Esperienza greca degli studenti di Maratea, Potenza e Senise

Lettera

Contributi degli alunni

Manifesto

Galleria fotografica